Il segreto di Flavio Briatore per uscire dalla disperazione finanziaria

0
197

Dopo tre anni infruttuosi alla McLaren, Fernando Alonso ha preso la decisione di abbandonare la Formula Uno dopo un’incredibile carriera durata 17 anni.

Non avendo ricevuto un’auto competitiva dal suo ritorno ai costruttori britannici nel 2015, Alonso ha apparentemente perso la pazienza e ha deciso di rinunciare.

Ex amministratore delegato e team principal della Renault, Flavio Briatore conosce meglio lo spagnolo, e non può credere che non gli sia stata offerta una guida lucrativa per la prossima stagione.

“Spiego la decisione di Fernando: non aveva proprio senso andare al settimo o ottavo posto,” Briatore per GP Fans.

“Un pilota perde la motivazione, trovo strano che in questa Formula 1 non ci sia posto per un pilota così talentuoso come Fernando.

Alonso è stato brevemente collegato con una mossa alla Red Bull per sostituire Daniel Ricciardo alcune settimane fa.

Ma Christian Horner liquidò rapidamente la speculazione spiegando che il modello di Alonso di provocare il “caos” in molte delle sue precedenti squadre aveva giocato un fattore nella decisione di non perseguire lo spagnolo.

Briatore ha risposto, comunque, e pensa che Horner abbia bisogno di mettere ordine in prima persona.

“[Horner] parla bene! Se c’è una squadra da corsa che non può gestire i piloti, allora è la sua. Questo è esattamente il motivo per cui Daniel Ricciardo se ne sta andando.

“Fernando ha guidato per me, ha glorificato la squadra Renault, è stato un compagno di squadra esemplare per gli altri piloti, un punto di riferimento per i meccanici”.

Un veterano di Formula 1, Alonso ha iniziato 303 gare (la prima delle quali nel GP australiano del 2001), vincendone 32 e salendo sul podio in 97 occasioni.

Il pilota di Oviedo ha raccolto 1.893 punti nella sua carriera, contribuendo a due Campionati del Mondo nel 2005 e nel 2006.

Le lotte di Alonso dopo aver lasciato la Ferrari sono state evidenti e non ha avuto paura di mostrare le sue frustrazioni, intrattenere i fan con varie esplosioni sulla radio della squadra.

Ultima vittoria nella sua gara di casa nel 2013, il due volte campione ha avuto abbastanza combattimenti per la fascia bassa di punti con una macchina media.

Si dice che sia interessato a firmare un accordo a tempo pieno con IndyCar nel 2019, Briatore dice che le opzioni del veterano rimangono aperte.

“Vediamo, in primo luogo, è tempo di finire una stagione di Formula 1 e il Campionato mondiale Endurance.

“Potrei capire se si prende una pausa, comunque, parlare di un addio finale è troppo presto, in Formula 1 le cose cambiano molto velocemente, non si dovrebbe mai dire mai”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here